Selvadego Come Un Camorz

Selvadego: dialettale Veneto di Selvatico. Dal Latino Silvaticus che trae da Silva (foresta). “Che vive nei boschi, riferito agli animali; e dicesi pure degli uomini non civilizzati, che non avendo agricoltura propriamente detta ed armenti, vive principalmente del prodotto della caccia; Fig.: Rustico, rozzo, incolto, inabitato. “

 

Attenzione! Avviso: articolo lungo 🙂 Tempo previsto di lettura: 30minuti!

Anche questa volta una novità. Avevo troppa voglia di sfruttare il ponte dei Santi e andare via qualche giorno. L’idea era di andare da qualche parte in Europa, ma ahimè come spesso mi accade, il portafogli mi ha guardato con aria sconsolata e mi ha detto “Ma dove vuoi andare che non hai manco i soldi per vivere???” E così l’alternativa era andare via ma spendere poco. Risultato: montagna ovviamente! La proposta è stata trasferita anche agli altri compari di baraccate, ma per loro sfortuna, nessuno faceva il dritto venerdì/sabato/domenica. Così ho deciso di partire per i fatti miei. Continue reading

Pala Alta & Rosso Tiziano

Una domenica che ho dedicato a me stesso e che era proprio necessaria per sfogarmi e rilassarmi un po’.

Una domenica ricca, tra montagna, una mostra di Tiziano ed una cena con un caro amico.

Iniziando dalla montagna, beh ecco la piccola scheda del giro di oggi, sulla Pala Alta, poco sopra Belluno, questa selvaggia montagna che arriva a quota 1933 mt, presenta un bel percorso, breve ma veramente simpatico che ci porta ad ammirare il Burel e ad immaginare Franco Miotto che scappa dalla forestale scendendo per creste che a mio avviso, mettono una gran “scaga”…

Continue reading