Corso Survival, che relax!

Il corso di sopravvivenza “Advanced Static Survival Course” è volato via…

“Da luglio lo preparavamo!” Così, quasi stupito, il buon Vacco ha detto al termine dei quattro giorni, sottolineando il fatto che il tempo è passato così velocemente. Bivacchi, fumo, fatica, freddo ed una buona dose di divertimento e di feeling ci ha fatto tornare con difficoltà ed un po’ di repulsione alla realtà “civile”.

Gli allievi, che oramai allievi non sono più ma sono degli amici, sono stati in gamba, bravi e un po’ matti. Ma abbiamo appurato che lì in quel gruppetto di 7 persone, tra ossa e selce, non ce n’era uno di normale…

Il corso è andato perfettamente, Betty è stata grande, forse la migliore, ma nessun merito va tolto agli altri. Quasi con malinconia ci siamo salutati, ma consci che presto ci rivedremo, magari per il corso di novembre.

Altre parole non servono, chi c’era sa, gli altri probabilmente non capiranno, ma va bene così. Aggiungo solo due commenti, proprio di Damir e di Betty, per soddisfazione ed orgoglio personale, che purtroppo si sà, è un mio difetto 😉

Come animali nei boschi ma poeti nell’animo. siete dei grandi, è un privilegio conoscervi. Si…noi ce l’abbiamo fatta.. ma come disse qualcuno “Non c’è nulla di impossibile per una persona motivata e ben addestrata!” O per dirla poeticamente: “Non ci sono sogni impossibili, tutto dipende da quanto di te stesso ci vuoi mettere, da quanto di te stesso vuoi spendere, da quanto di te stesso vuoi rischiare. Ed io metterò, spenderò, rischierò tutto me stesso per inseguire il mio sogno, perchè se la mia vita dovesse finire domani in una tempesta, per una malattia, o per chissà quale altra causa, potrò dire di aver vissuto come un fulmine: poco, ma prima che mi estinguessi di fronte a me cielo e terra hanno tremato.” … hehehe… a volte mi faccio paura da solo!
Saluto sincero a tutti i “reduci” ed istruttori dell’ “advanced static survival course” e in particolare alla nostra amazzone Betty che è stata davvero grande.
POMPA JENA! non stà bene chiamare jeep una LandRover

..Cercare dentro e fuori di sè e non smettere mai di meravigliarsi,nonostante il freddo e la stanchezza,scoprendo cose in comune pur nella diversità…nell’intimità misteriosa dei boschi..la notte e il suo silenzio..
Chiudo gli occhi e lo sento..è un attimo.. è solo un momento,ma è un benessere magico…che entra nell’anima…
Questa in fondo è la magia di sentirsi vivi….

Ivo

Taggato , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Una risposta a Corso Survival, che relax!

  1. Fabio dice:

    Va bene che il corso è stato rilassante, ma sono passati quasi due mesi…

Rispondi a Fabio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *